10 oggetti indispensabili per ogni chitarrista

User Rating: 5 / 5

Star ActiveStar ActiveStar ActiveStar ActiveStar Active
 

In questo blog molto spesso parlo della professione del musicista, di strumentazione, chitarre, amplificatori, effetti, questa volta mi va di posare l’ attenzione su una serie di piccoli oggetti a cui di solito non pensiamo ma che potrebbero rivelarsi di vitale importanza qualora ci accorgessimo di non averli messi in borsa al momento opportuno. Proviamo a vedere se hai tutto...

 

  1. Accordatore: non si discute, devi suonare accordato! Quindi...ti serve un accordatore. Molti multieffetti ne hanno un incorporato, in caso contrario per 15€ puoi trovarne di buoni e compatti, alcuni anche con incluso un metronomo per studiare. E’ buona norma, quando si suona in una band, usare tutti lo stesso accordatore, in modo da evitare problemi dovuti alla diversa taratura delle case produttrici. 

  2. Avvolgitore: hai mai provato ad avvolgere una corda senza uno di questi aggeggi? Ci vogliono almeno un miliardo di giri! Gli avvolgitori costano pochi euro e ti risparmiano tempo e fatica, soprattutto se ti si spezza una corda dal vivo.

  3. Corde extra: questa è una di quelle cose di cui senti la mancanza quando meno te lo aspetti, già perché le corde si spezzano proprio quando meno te lo aspetti! Un pacco di corde extra più un paio di ulteriori cantini nella borsa non possono che salvarti la vita.

  4. Clippers: a che serve portare le corde extra se non puoi tagliare le estremità? Soprattutto se usi un Floyd Rose che monta corde tagliate ad entrambe i lati, i clippers sono indispensabili.

  5. Chiave esagonale: come lo sviti il blocca corde del tuo amato floyd rose? L’assenza di questo apparentemente insignificante pezzo di metallo può rendere vani tutti i punti precedenti. Io sono solito tenere i chiavini attaccati ad un vecchio portachiavi in modo che non vadano dispersi nella borsa. Ricordo che nel tour di presentazione del mio album No Words ho usato la mia Tom Anderson con il Floyd e più volte ho dovuto ricorrere al magico portachiave a forma di skate per uscire dai guai :)

  6. Plettri: se lavori in studio avrai sicuramente bisogno di diversi tipi di plettro e diverse durezze, ma anche se ne usi solo uno, è buona abitudine tenerne una manciata di riserva in una scatolina in modo da non disperderli e rischiare di rimanere senza.

  7. Giraviti: con un giravite puoi sostituire le batterie dei pedali che non prevedono un vano ad incastro, accedere all’ elettronica della tua chitarra, far leva per staccare il velcro e tante altre cose a cui probabilmente non hai ancora pensato…

  8. Batterie extra: già già…

  9. Valvole e fusibili: come le corde, non sai mai quando ti abbandoneranno, meglio non sfidare la sorte.

  10. Un distorsore extra: non scherzo, un distorsore extra può salvarti davvero la vita. Io porto sempre con me una digitech rp 255, è un discreto emulatore e non occupa molto spazio. Immagina uno scenario in cui il tuo ampli valvolare da un milione di dollari e la tua pedaliera a forma di Enterprise ti abbandonino, come farai a continuare lo show?

Che ne dici, ho dimenticato qualcosa? Lasciami un commento di seguito e vediamo se riusciamo ad allungare la nostra lista, ti aspetto :)

Nel Blog

Ecco gli ultimi articoli pubblicati sul mio blog: tutti i consigli che avrei voluto e le considerazioni che mi sarebbe piaciuto fare quando ero un giovane chitarrista in fasce. Il terzo lunedì di ogni mese potrai trovare in questa sezione un nuovo articolo riguardo la Professione del Musicista, i Consigli per lo studio e qualche spunto per ritrovare Motivazione e creatività.


Iscriviti alla newsletter