• L’ home studio è il posto in cui noi musicisti passiamo la maggior parte della giornata. Il modo in cui lo organizziamo determina la nostra produttività e la qualità del tempo che passiamo al suo interno. Ecco alcuni consigli per ottenere il meglio dal nostro spazio.

  • Quando si tratta di produrre Musica, non esistono modi universalmente giusti, vi sono, tuttavia molti modi sbagliati per produrre o promuovere la nostra Musica. Uno degli errori più frequenti è quello di entrare in studio troppo presto. 

  • Quando devo produrre nuove band o aiutarle a registrare, sono continuamente sorpreso dallo scoprire che molti di loro non hanno mai nemmeno provato, a registrare la propria Musica in casa. La scusa più ricorrente è: “A me non interessa, io devo solo pensare a suonare la chitarra!”.

  • Ogni volta che installo un nuovo vitrual instrument sul mio computer penso sempre: "wow, potrei fare qualcosa di veramente interessante con questo suono"'…ma poi non lo faccio! Adoro i virtual instruments. Mi piace il fatto che le loro librerie di campioni siano così vaste ma quando viene il momento di lavorare sul serio per portare a termine un progetto: non li uso.

  • Sono tante le persone che, per mancanza di budget, o per  l'impossibilità di trovare un' etichetta che li finanzi, si ingegnano con quello che hanno e provano mettere "nero su bianco" le loro idee. Se scegli la via dell'autoproduzione, non passerà molto tempo tra la prima volta che premi "rec" sul tuo pc ed il momento in cui ti accorgi che le tue registrazioni non si avvicinano nemmeno per sbaglio al suono dei tuoi dischi preferiti. 

Please publish modules in offcanvas position.